FGAS

Per le Aziende che effettuano attività di installazione, manutenzione, riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore contenenti taluni gas fluorurati ad effetto serra, il DPR 43/2012 impone l’obbligo di CERTIFICAZIONE AZIENDALE, anche per le imprese individuali, da parte di un Ente di Certificazione.

Secondo quanto previsto dal DPR 43/2012 – Allegato B.2.1 , l’organizzazione è chiamata a predisporre un Piano della Qualità atto a dimostrare il rispetto dei requisiti stabiliti nel Regolamento (CE) 842/2006, specificatamente previsti dal Reg. CE N.303/2008.

Come definito dalla norma UNI ISO 10005, per Piano della Qualità si intende un documento che precisa le modalità operative, le risorse e le attività relative alla qualità di un determinato prodotto, progetto o contratto.

Quindi, l’organizzazione che intenda effettuare le suddette attività deve dimostrare:
l’impiego di personale certificato per le attività che richiedono una certificazione in numero sufficiente da coprire il volume d’attività previsto (una persona ogni 200.000 euro di fatturato nelle suddette attività). A tal fine l’impresa deve comunicare i nominativi e il numero di certificato del suddetto personale;
il personale impegnato nelle attività per cui è richiesta la certificazione deve avere a disposizione gli strumenti e le procedure necessari per poterle effettuare.

Si ricorda che il Patentino Frigoristi è valido 10 anni mentre la certificazione aziendale dura 5 anni ed è soggetta ad un audit annuale da parte dell’Ente di Certificazione.